Il nostro primo beneficio nel sostituire la caldaia con una a condensazione è sul risparmio in bolletta. Le caldaie a condensazione, infatti, consumano meno di una tradizionale, anche se ad alto rendimento. Il motivo principale risiede nel loro funzionamento e nella capacità di recuperare il calore dai fumi di combustione e dal vapor acqueo generato durante la combustione.

perché è bene scegliere una caldaia a condensazione indipendentemente dalla normativa? vediamo quali sono i vantaggi delle caldaie a condensazione rispetto a quelle tradizionali. in una caldaia a condensazione i fumi vengono raffreddati fino a farli tornare allo stato liquido saturo. questo processo recupera del calore che viene utilizzato per preriscaldare l’acqua di ritorno dall’impianto. questo processo permette di ottenere un rendimento maggiore del 15% rispetto ad una caldaia tradizionale ed anche una minore quantità di fumi immessi nell’atmosfera.  il processo di funzionamento delle caldaie a condensazione, oltre a fornire un miglior rendimento energetico, garantisce una migliore efficienza energetica con un impatto ecologico positivo  costo sostituzione caldaie a condensazione  una caldaia a condensazione costa sicuramente di più di una tradizionale, ma il costo della sostituzione delle caldaia viene ripagato dal risparmio. 

 un risparmio duplice: quello che otterrete in bolletta e quello delle agevolazioni fiscali. con il decreto rilancio 2020 contenente le misure di contrasto all’emergenza covid-19, il governo ha inserito un superbonus del 110%. questa agevolazione riguarda anche la sostituzione delle caldaie vecchie con una a condensazione o a pompa di calore. questo vuol dire sostituire la caldaia gratis rispetto al precedente ecobonus del 65%. il costo di una caldaia a condensazione dipende da diversi fattori ed in particolare dalla loro potenza. ad esempio, una caldaia a condensazione da 24kw si può trovare a 500€ fino ad arrivare ai 1.000€ e oltre. una caldaia a condensazione da 28kw o 32kw può costare anche 1.600€ il costo della sostituzione di una caldaia è composto dal costo della nuova caldaia e dal costo dell’idraulico che farà l’intervento, sia come manodopera che come materiali usati per l’installazione. il costo installazione di una caldaia dipende da diversi fattori e spesso è difficile definire precisamente quanto costa installare una caldaia a condensazione senza vedere le dimensioni dell’impianto  e la tipologia di intervento da fare ha poco senso. per dare un riferimento un prezzo medio di installazione è tra i 500€ ed 800€. 

In una caldaia a condensazione – a camera stagna – l’acqua viene scaldata tramite il calore della combustione come nelle caldaie tradizionali. Ma esiste una netta differenza tra una caldaia a condensazione e una caldaia tradizionale: una caldaia tradizionale disperde gran parte dell’energia termica prodotta attraverso i gas combusti evacuati dalla canna fumaria.  Un po’ come far bollire una pentola sul fuoco senza coperchio. Con il coperchio il calore rimarrebbe imprigionato all’interno della pentola. La caldaia a condensazione si basa su una tecnologia che non consente dispersione di calore e sfrutta anche l’energia dei gas combusti che vengono convogliati all’interno dello scambiatore primario. Il calore dei gas viene ceduto allo scambiatore primario, i gas si trasformano in condensa dopo essersi raffreddati e vengono evacuati. Il calore recuperato lavora all’interno dello scambiatore primario, scaldando prima l’acqua e riducendo i costi del comfort.

Link Utili:

Una definizione dell’argomento Sostituzione Caldaie Milano data dalla famosa enciclopedia on line. (Wikipedia)